I cocktail per l’estate 2021: cosa bere in vacanza

L’estate 2021 sarà un’altra stagione che ricorderemo a lungo, caratterizzata ancora da divieti e qualche restrizione per il Covid, sarà un’estate in cui potremo anche andare in vacanza e goderci le vacanze. Come non farlo sdraiati su un lettino in spiaggia, su un gonfiabile in piscina con un cocktail fresco in mano? Il must have nel beverage si fa largo dopo il lungo inverno, così come si presentano colorati, frizzanti e piuttosto leggeri i cocktail in voga per l’estate 2021.

I cocktail per l’estate 2021

Saranno tanti, colorati e frizzanti, estremamente differenti per fasce di età e accompagnati da qualche intramontabile che il tempo non può cancellare.

Quotatissimi i drink allungati con soda o Lemon soda a gusto fresco, ma anche quelli che permettono l’impiego di frutta di stagione.
Ecco quali sono i cocktail estivi preferiti:

Aperol spritz (in tutte le sue varianti)
Garibaldi
Negroni
Moscow Mule
Mojito
Daiquiri
Cuba libre
Mai Tai
Piña colada
Caipirissima
Planter’s Punch
Grog
Rob Roy
Gin tonic
Gin Lemon
Vodka Lemon

Il cocktail da aperitivo forse più classico è lo Spritz, un sempre ottimo. (Attenzione al ghiaccio, spesso ne mettono troppo e vi arriva un cocktail annacquato!) Lo Spritz non ha bisogno di presentazioni, a lungo tempo utilizzato solo nel nord Italia, ora spopola in tutto il paese e anche all’estero. Fresco, leggero, si sposa bene con la calura estiva ed è ben tollerato da tutti. Ingredienti super easy: Aperol o Campari, soda e prosecco. Una variante è lo Spritz Campari, che va a sostituire l’Aperol e vi presenta un cocktail rosso invece che arancione.

Con il Bitter è possibile creare sia l’Americano che il Garibaldi, quest’ultimo si ottiene facilmente miscelando Bitter e succo d’arancia, mentre l’Americano si fa con Bitter, soda e Vermouth.

Un grande classico è il Negroni, amato particolarmente dagli uomini, si lascia bere un po’ da tutti, principalmente dal conte Negroni di Firenze che la soda dell’Americano proprio non la voleva e la fece sostituire con il gin ottenendo il suo personalissimo Negroni, così come noi lo conosciamo: Bitter, gin e Vermouth; non dimenticate la scorza d’arancia.

D’estate non potete scordare il rum e i cocktail che si possono fare con questa bevanda. Dal cuore dei Caraibi, tanti ottimi rum regalano altrettanti ottimi cocktail: Mojito, Daiquiri, Cuba libre, Mai Dai, Piña colada, Caipirissima, Planter’s Punch, Grog.

Mojito drink on wood with blur beach background

Spostandoci leggermente dai Caraibi approdiamo in Brasile per non dimenticarci della Caipirinha, il cocktail a base di cachaça, zucchero di canna, lime e ghiaccio.

Il Rob Roy ispirato all’eroe scozzese magistralmente interpretato nell’omonimo film da Liam Neeson, si serve (ovviamente, siamo in Scozia!) con il Whisky, il Vermouth e l’Angostura.

Entriamo nel mondo del Gin, particolarmente apprezzato negli ultimi due anni, con un grande classico: il Gin Tonic, facile facile da preparare, 3/4 di acqua tonica (qui c’è un mondo a parte in cui sbizzarirsi per la scelta) e 1/4 di Gin (idem per la scelta).

Discorso molto simile per gli altri due intramontabili: Gin Lemon (1/3 di Gin e 2/3 di Lemon soda) e Vodka Lemon (1/3 di Vodka e 2/3 di Lemon soda).

Gli aperitivi intramontabili per l’estate

Tra gli intramontabili restano sempre richiestissimi gli aperitivi vecchia maniera con Aperol, amari, vermouth allungati con soda, chinotto, coca cola o Sprite. Sempre divertenti e sfiziosi mettono tutti a proprio agio: sia gli abituè, i fedeli affezionati dell’aperitivo che non se lo perdono neanche sotto la pioggia o i tornado, sia quelli che non sono troppo abituati a bere e preferiscono aperitivi leggeri che non li lascino tramortiti. Tra questi aperitivi classici la fanno da padrone

Aperol soda
Bacardi Breezer
Crodino
Campari
Campari Soda
Bellini
Rossini

Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *