Elezioni comunali Roma 2021: si vota il nuovo sindaco della capitale

Elezioni comunali Roma 2021: sono queste le quattro parole che gettano la politica romana nello scompiglio alla ricerca di un nuovo sindaco da votare alle prossime amministrative di ottobre. Le elezioni del sindaco sono da sempre un fatto molto importante nella capitale che supera le normali vicende amministrative e sconfina nel più ampio campo della politica nazionale.

I principali candidati alle elezioni comunali di Roma 2021

Elezioni comunali Roma 2021: quando si vota

La data delle elezioni amministrative romane non sono state ancora fissate in maniera precisa e definitiva. Quello che si sa è che i romani dovranno recarsi al seggio elettorale a settembre o ad ottobre 2021. Inizialmente le elezioni si sarebbero dovute svolgere nella tarda primavera, all’incirca a maggio ma poi, a causa della nuova emergenza Covid, il Consiglio dei Ministri ha stabilito di spostare le amministrative romane in una data compresa tra il 15 settembre e il 15 ottobre 2021. La data più possibile sembra quella del fine settimana del 10 e 11 ottobre. L’eventuale ballottaggio, in caso di testa a testa finale, dovrebbe tenersi due settimane dopo, quindi a fine ottobre.
E’ possibile, visto che si vota anche in altre città e regioni che si decida un cosiddetto “election day”. Si vota anche a Latina, nel Lazio e spostandoci nelle altre regioni si vota per il sindaco anche a Milano, Torino, Bologna e Napoli. In Calabria invece si terranno le elezioni regionali.

Chi sono i candidati sindaco di Roma

Vediamo da vicino chi sono i principali candidati sindaco della capitale: troviamo innanzitutto la sindaca Virginia Raggi, candidata del Movimento 5 Stelle che prova a bissare il mandato puntando ad una seconda elezione, quindi il candidato del centrosinistra Roberto Gualtieri, il candidato del centrodestra Enrico Michetti e Carlo Calenda, ex ministro e leader di Azione.

I nomi dei candidati sindaco

Se Virginia Raggi, Roberto Gualtieri, Carlo Calenda ed Enrico Michetti sono i prinicipali candidati, ovvero quelli sostenuti dai maggiori partiti, troviamo altri nomi candidati per la poltrona di futuro sindaco della capitale, ecco chi sono. Fabrizio Marrazzo, Margherita Corrado, Andrea Bernaudo, Monica Lozzi, Fabiola Cenciotti e Micaela Quintavalle. Federico Lobuono, il candidato più giovane si è ritirato dalla corsa affermando di aver scelto di appoggiare Roberto Gualtieri.

I NOMI DEI CANDIDATI SINDACO DI ROMA

  • Virginia Raggi
  • Roberto Gualtieri
  • Carlo Calenda
  • Enrico Michetti
  • Fabrizio Marrazzo
  • Margherita Corrado
  • Andrea Bernaudo
  • Monica Lozzi
  • Fabiola Cenciotti
  • Micaela Quintavalle

La legge elettorale delle amministrative 2021

La legge elettorale riguardante le elezioni comunali nel nostro Paese è di tipo maggioritario per quanto riguarda l’elezione del sindaco, mentre avviene in maniera proporzionale la ripartizione dei consiglieri.

Se al primo turno nessun candidato dovesse ottenere la maggioranza assoluta si dovrà tornare a votare al ballottaggio tra i due candidati che hanno ottenuto più voti. Questo perché Roma è un Comune che più di 15.000 abitanti. Qualora si verificasse una perfetta parità nel testa a testa, sarà eletto il candidato più anziano.

E’ ammesso il voto disgiunto, con l’elettore che potrà esprimere fino a due preferenze mantenendo però la parità di genere (un uomo e una donna).

Per garantire la formazione di una maggioranza solida e di conseguenza una sostanziale governabilità, alle liste collegate al candidato sindaco risultato vincitore verrà attribuito il 60% dei seggi. I restanti posti nel Consiglio verranno poi assegnati alle altre liste in maniera proporzionale attraverso il “metodo D’Hondt”.

Alla divisione dei seggi, si andranno a eleggere nel totale 48 consiglieri escluso il sindaco, saranno ammesse tutte le liste e i gruppi di liste di candidati che avranno superato la soglia di sbarramento del 3% dei voti validi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *